Torta salata con radicchio e patate

Quest’oggi vi posto la mia prima ricetta dedicata al 100% Gluten Free (Fri)Day di cui ho parlato nel precedente post. Una ricetta sfiziosa da usare come contorno di un bel piatto di carne, oppure come semplice secondo dopo un bel piatto di pasta.


Ingredienti:

200gr.farina Molino Dalla Giovanna mix per pane e pizza
70ml.olio
100ml.acqua fredda
1 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
2 patate
1 ceppo di radicchio
1 uovo
1 cucchiaio di ricotta (facoltativo)
Grana

Procedimento:

Prima di tutto andiamo a preparare la sfoglia per la nostra torta salata mettendo in una terrina la farina con il sale, il bicarbonato, l’olio ed aggiungendo a poco a poco l’acqua fredda mentre impastiamo. Lavorate la pasta fin quando non otterrete una pallina omogenea, avvolgetela in una pellicola e lasciatela riposare mezz’ora in frigorifero.

Nel frattempo preparate la farcitura della torta sbucciando e mettendo a lessare le patate e lavando e tagliando il radicchio che poi farete saltare in padella con un cucchiaio di olio. A questo punto ponete le patate in una marmitta e schiacchiatele grossolanamente, mettete poi il radicchio (facendo attenzione a scolarlo bene) e mescolate il tutto. Lasciate intiepidire ed aggiungete l’uovo ed il cucchiaio di ricotta e mescolate per bene in modo che gli ingredienti risultino ben amalgamati tra loro.


A questo punto stendete la pasta in una teglia leggermente oleata, fate qualche forellino sul fondo con la forchetta, versate la farcitura della torta salata e spolverate con il grana grattugiato la parte superiore.


Infornate il tutto a 180°C per 30 minuti.

Note:

Per la preparazione ho utilizzato l’olio di riso, la pasta sfoglia risulterà leggermente più delicata, ma più asciutta che con l’olio d’oliva.

Se volete questo piatto può essere tranquillamente fatto anche senza ricotta, li dipende un po’ dal gusto personale, alternativa alla ricotta potrebbe essere quella di, una volta stesa la pasta sfoglia, fare uno strato con la scamorza affumicata prima di versare il resto della farcitura.

Qualcuno potrebbe chiedersi perché ho scottato prima in padella il radicchio. Il motivo per cui l’ho fatto è perché il radicchio è piuttosto amaro, scottandolo perde un po’ di questo sapore amarognolo e risulta un po’ più delicato. Non a tutti infatti piace questo sapore molto forte (mio marito è uno di quelli), quindi faccio così per renderlo più delicato al palato.

Have a good Gluten Free (Fri)Day!

Monica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.