Lasagne alla bolognese

Una delle ricette più famose della tradizione italiana sono sicuramente le lasagne alla bolognese, quelle che tutto il mondo ci invidia con ragù e besciamella.

Questa versione di lasagne è senza glutine e senza lattosio, la classica besciamella infatti è stata sostituita con una più leggera realizzata con olio di riso al posto del burro e latte di riso al posto di quello vaccino.

lasagne4Ingredienti (per una teglia per 4 persone):

200gr. di lasagne Massimo Zero
80gr. di parmigiano reggiano grattugiato *

Ingredienti per il ragù:

300gr. di trita scelta di manzo *
150gr. di salsiccia di suino *
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
1/2 bicchiere di vino bianco
400ml. di passata di pomodoro Mutti
10gr. di olio d’oliva
Sale q.b.
Pepe q.b.

Ingredienti per la besciamella:

800ml. di latte di riso Alpro
80gr. di olio di riso
80gr. di farina di riso *
Sale q.b.
Noce moscata q.b.

Gli alimenti contrassegnati con * per essere idonei al consumo da parte di un soggetto celiaco devono riportare sulla confezione o la dicitura “senza glutine”, o il marchio della spiga barrata oppure essere inseriti nel prontuario degli alimenti AIC.

Procedimento:

Come prima cosa prepariamo il ragù tritando finemente cipolla, carota e sedano e facendoli soffriggere con l’olio in una padella. Aggiungiamo poi la trita scelta e la salsiccia (alla quale avremo tolto la pelle e l’avremo tagliata a pezzetti). Lasciate rosolare, sfumate con vino bianco e, una volta evaporato, aggiungete la passata di pomodoro, salate, pepate e coprite lasciando cuocere a fuoco lento per almeno un paio d’ore e mescolando il tutto di tanto in tanto.

Per la preparazione della besciamella mettiamo in un tegame l’olio di riso, facciamolo scaldare ed aggiungiamo la farina setacciata, mescolate energicamente ed aggiungete a filo il latte continuando a mescolare fino quando non si sarà addensato. A questo punto togliete la besciamella, che deve essere omogenea e senza grumi, ed aggiungete sale e noce moscata.

Dopo aver preparato ragù e besciamella passiamo quindi alla preparazione delle lasagne vere e proprie. Prendiamo una pirofila rettangolare (la mia è un 30×20 centimetri) e distribuite sul fondo un primo strato di besciamella sul quale andrete ad adagiare un primo strato di lasagne. Ricoprite con la besciamella, aggiungete abbondante ragù ed una cucchiaiata abbondante di parmigiano, dopodiché proseguite con il secondo strato e così via fino a completare la vostra pirofila.

Le lasagne a questo punto saranno pronte per essere infornate a 220°C per 20 minuti.

Note:

Ho utilizzato le lasagne Massimo Zero che possono essere impiegate anche senza precottura. Vi consiglio di abbondare con besciamella e sugo e prepararle la sera prima rispetto a quando verranno consumate e lasciarle una notte in frigorifero coperte dalla pellicola trasparente. La pasta secca assorbirà parte del liquido della besciamella ammorbidendosi ed a cottura ultimata il risultato sarà eccezionale.

lasagne3

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.