Ravioli di teff con broccoli e salsiccia

Quando si deve seguire una dieta senza glutine non è facile trovare in commercio ravioli privi di questa proteina e, nel caso in cui si riescano a reperire, solitamente i ripieni sono piuttosto monotoni: i classici ricotta e spinaci, ai formaggi ed i tortellini al prosciutto crudo. Se vogliamo avere delle alternative non ci resta altra soluzione che prepararli personalmente, armandoci di tanta pazienza e motivati dalla voglia di mangiare qualcosa di realmente buono.

I ravioli che ho preparato quest’oggi sono davvero molto sfiziosi e contengono un ortaggio decisamente di stagione, ovvero il broccolo che, unitamente al cavolfiore, sto riscoprendo in questi ultimi tempi ed adattando in parecchie ricette. La pasta fresca è stata realizzata con teff avorio, riso e tapioca, mentre il ripieno dei ravioli prevede l’utilizzo di broccoletti, salsiccia di vitello e parmigiano reggiano. Una volta cotti ho poi condito il tutto con porcini e pomodorini saltati in padella con un pizzico di prezzemolo. Inutile dirvi che li abbiamo letteralmente sbranati!

Questi ravioli sono stati preparati senza l’ausilio della macchina per fare la pasta fresca, ma li ho stesi su una spianatoia in legno fino ad ottenere uno spessore di circa 1/2 millimetri.

Ingredienti (per 4 persone):

150gr. di farina di teff avorio *
150gr. di farina di riso *
100gr. di farina di tapioca *
10gr. di guar *
4 uova
100ml. di acqua
500gr. di broccoletti
100gr. di salsiccia di vitello *
40gr. di parmigiano reggiano grattugiato *
200gr. di funghi porcini
200gr. di pomodori datterini
1/2 scalogno
1 spicchio d’aglio
Prezzemolo q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.
Farina di riso q.b. *
Sale q.b.

Gli alimenti contrassegnati con * per essere idonei al consumo da parte di un soggetto celiaco devono riportare sulla confezione o la dicitura “senza glutine”, o il marchio della spiga barrata oppure essere inseriti nel prontuario degli alimenti AIC.

Procedimento:

Come prima cosa prepariamo il ripieno con cui farciremo i ravioli. Laviamo i broccoli e dividiamo il cimette e mettiamole in padella con olio extravergine d’oliva e scalogno tritato finemente. Lasciamo cuocere per qualche minuti e, nel caso in cui si asciughino troppo, sfumiamo con un pochino d’acqua, fino che gli stessi non risultino ammorbiditi (circa 15 minuti).

Nel frattempo in un’altra padella mettiamo l’olio e la salsiccia, alla quale avremo tolto la pelle, tagliata a pezzettini, e facciamola cuocere. Una volta pronta trasferiamola nel contenitore del frullatore, unitamente ai broccoli ed al parmigiano e tritiamo il tutto finemente.

A questo punto procediamo alla preparazione della pasta dei ravioli. In una planetaria versiamo le farine di teff, riso e tapioca, uniamo il guar, un pizzico di sale, le uova ed iniziamo ad impastare aggiungendo a filo l’acqua. Quando l’impasto risulterà compatto ed elastico trasferiamolo su una spianatoia in legno ben infarinata ed iniziamo a lavorarlo ed a stenderlo. Adagiamo un pò di ripieno sulla pasta e chiudiamo i nostri ravioli inumidendo con un pochino d’acqua. Ritagliate poi i ravioli ed adagiateli su un piano infarinato (un tagliere o un vassoio).

Una volta pronti portiamo ad ebollizione una pentola con abbondante acqua salata ed un pochino d’olio, in modo che in fase di cottura i ravioli non si attacchino tra loro. Raggiunta la temperatura richiesta versate i ravioli e portateli a cottura (circa 15 minuti, ma per sicurezza assaggiate sempre prima di scolare in quanto molto dipende anche dallo spessore della pasta).

Prepariamo ora il sugo con il quale andremo a condire i ravioli. In una padella mettiamo uno spicchio d’aglio schiacciato ed i nostri porcini affettati, lasciamo cuocere fino a quando si saranno ammorbiditi, eliminate l’aglio ed aggiungete i pomodori datterini tagliati a pezzetti ed il prezzemolo.

Quando i ravioli saranno cotti scolateli con una schiumarola ed aggiungeteli al sugo. Fate saltare per un minuto in modo da amalgamare bene il tutto, dopodiché impiattate e servite.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.