Bocconcini di tonno

 
Come convincere un bambino o un marito pigro a mangiare il pesce “perché ci sono le spine e ha il sapore di pesce”? Semplice: imbrogliatelo! Voi vi chiederete come fare, semplice, il tonno pinne gialle è la soluzione che fa per voi. Non pensavo nemmeno io fosse così ed invece con qualche trucchetto sarà un gioco da ragazzi!
Dettaglio non indifferente: è un piatto con pochissimi ingredienti adatto tranquillamente a intolleranti a glutine, lattosio, uova e lieviti!
 
Ingredienti:
 
Filetto di tonno pinne gialle
Olio
Passata o polpa di pomodoro
Olive
Sale
 
Procedimento:
 
Mettete in una padella un paio di cucchiai di olio ed aggiungete il filetto di tonno precedentemente tagliato a bocconcini. 
 
Lasciatelo scottare per qualche minuto e salatelo, quando inizierà a cambiare colore aggiungete la passata o polpa di pomodoro e le olive. 
 
Cuocete il tutto per una decina di minuti a fuoco lento, mescolando ti tanto in tanto ed il piatto è pronto! Il tutto per esser pronto impiegherà un 15/20 minuti.. insomma, un piatto anche veloce da cucinare, ma squisito!
 
 
Note:
 
Perché vi ho detto che è semplice “imbrogliare” soprattutto i bambini col tonno così cucinato? Giudicate voi dalle foto! Una volta cotto assume un colorito scuro rispetto al resto del pesce, tale da farlo apparire più simile a bocconcini di carne. Anche il sapore è più delicato a mio avviso e le spine sono pressoché inesistenti. L’aspetto da crudo del tonno può quasi imbrogliare visto il suo colorito deciso e scuro rispetto al resto del pesce, invece secondo me è uno dei più delicati come sapore e dei “meno puzzolenti” (passatemi il termine) da cucinare.
 
Il tocco in più per questo piatto? Non utilizzate il solito sale marino, bianco, triste e monotono e che copre troppo i sapori, utilizzatene uno che li esalti! Io ho utilizzato il sale blu di Persia (http://monicasglutenfreekitchen.blogspot.it/2015/02/sale-rosa-rosso-grigio-nero-e-blu.html) col suo retrogusto leggermente speziato, per non dover aggiungere ulteriori “sapori” al piatto e renderlo nella sua semplicità sfizioso e saporito.
 
Ho intenzione di fare prossimamente altre “prove” con il tonno pinne gialle…oltre sicuramente al classico filetto in padella volevo fare delle polpettine di tonno impanate e degli hamburger di tonno…
 
Stay tuned!

 

Monica

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply