Gardaland! Un parco su misura anche per un celiaco!

 

Vuoi andare a Gardaland e hai la necessità di un pranzo senza glutine? Non c’è problema!

Quando arriva la bella stagione, quale passatempo migliore per un week end all’insegna della spensieratezza e del divertimento se non Gardaland? Ed ecco che qui può sorgere spontaneo un dubbio per noi celiaci: “troverò qualcosa senza glutine adatto a me o dovrò portarmi il pranzo al sacco?”. Verificando sul sito di Gardaland con enorme piacere è possibile notare che nella sezione ristorazione è dedicata una pagina intera ai locali in cui si può trovare cibo senza glutine nel parco (http://www.gardaland.it/park/ristorazione/alimenti-senza-glutine/).

Devo dire che confermo l’attenzione dedicata ai celiaci ed intolleranti al glutine, cosa che non da tutti viene osservata. Già all’ingresso del parcheggio viene data insieme alla cartina del parco, il foglio con gli orari degli spettacoli ed un altro opuscoletto dove sono riportati i ristoranti in cui è possibile mangiare senza glutine.

 
 

Io e mio marito abbiamo pranzato alla Locanda del Corsaro Nero, ma per tutti i locali abilitati la proposta è la medesima. Dal menù senza glutine ho scelto i tortellini panna e prosciutto e l’arrosto di maiale con patate al forno. I piatti sono già pronti, per quanto riguarda i primi sono piatti pronti della “Shar”, mentre per i secondi del “Il Laboratorio della Salute”. I piatti vengono serviti caldi ancora nella loro confezione sigillata che verrà aperta dal cliente per evitare ogni eventuale contaminazione. Per alcuni questa cosa potrebbe far “tristezza”, ma bisogna pensare che non si tratta di ristoranti normali, bensì di posti con un alto numero di clienti che sono li giusto per una breve pausa prima di ripartire e riprendere il divertimento sulle giostre, quindi il loro servizio deve essere rapido e veloce e ciò potrebbe provocare minime disattenzioni che potrebbero rovinare la giornata al malcapitato di turno.

 
 

Per quanto riguarda eventuali snack o merende nei vari bar del parco sono distribuiti gelati Sammontana e sul tabellone esposto con le varie tipologie vengono segnalati quelli gluten free.

Unica pecca, se vogliamo trovarne una, è l’assenza di dolci nel menù senza glutine dei ristoranti abilitati, cosa a cui a mio avviso si può tranquillamente sorvolare per due motivi: non siamo in un ristorante dove si va per un pranzo domenicale o una comunione, ma alla fine il cibo è una cosa del tutto secondaria quando si è a Gardaland, è giusto per tappare il buco allo stomaco e poi se per un giorno non mangeremo il dolce non sarà poi una disgrazia, ci si accontenterà di un bel gelato a merenda!

Leave a Reply