Cronaca di un viaggio gluten-free in Croazia – 3° parte

Ultimato il soggiorno in Slovenia la tappa successiva è stato il Parco Nazionale di Plitvice. Abbiamo soggiornato a Smoljanac presso Aparments Zafran, posto decisamente carino e curato adiacente al quale la famiglia gestiva un piccolo ristorantino dove cucinavano piatti tipici principalmente a base di carne e con mia sorpresa chiedendo alla proprietaria se cucinassero qualcosa gluten free mi ha confermato che carne e pesce erano lontane da fonti di contaminazione, in quanto grigliate, poi erano disponibili riso ed insalatone e sono pertanto riuscita a mangiare li una volta senza riscontrare nessun problema.

Plit1

Per questa tappa non posso non parlarvi però del Parco Nazionale di Plitvice, una vera meraviglia della natura che consiglio vivamente a tutti di visitare! Ad agosto forse per la grossa affluenza di visitatori non è il periodo ottimale, ma noi siamo riusciti a visitarlo con tutta calma andando al mattino presto, apre alle ore 7.00, ed arrivando per quell’ora di gente ce n’è ancora poca ed anche il clima fresco è d’aiuto alla visita. Unica pecca del parco è l’impossibilità nel 2015 di acquistare biglietti online per l’ingresso, pertanto superato un certo orario ci sono code da capogiro per pagare.

Nel parco sono presenti alcuni punti ristoro, ma per quanto potuto constatare non hanno nulla senza glutine quindi consiglio se lo dovete visitare un bel pranzo al sacco ed andrete sul sicuro, anche nei market della zona non ho trovato nulla adatto ai celiaci pertanto per questa tappa meglio portare qualche scorta alimentare.

Alla prossima tappa…nel frattempo gustatevi queste foto ed immaginate come potrebbe essere visitare dal vivo questo paradiso terrestre!

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply