Lasagne con speck e funghi porcini

Buongiorno a tutti in questo ultime ore del 2015! Giornata di bilanci e di immagini legate all’anno che tra qualche ora saluteremo per dare il benvenuto al 2016 nella speranza che realizzi i nostri sogni ed aspettative.

In questa giornata però non può certo mancare la cucina ed il buon cibo a farci compagnia ed ad accompagnarci alla mezzanotte. Capodanno è serata di feste, divertimento, cene al ristorante, ma anche fatte in casa tra amici e parenti, per questo motivo il piatto di oggi si presta a farci compagnia in queste super tavolate anche fuori casa dove “ognuno porta qualcosa”. Un bel piatto di lasagne piace a tutti ed è pratico in queste occasioni perché possiamo prepararlo anche diverse ore prima ed infornarlo al momento desiderato.


Ingredienti (per 6 persone):

500gr. di lasagne Massimo Zero
600gr. di funghi porcini (io ho utilizzato quelli surgelati della Buitoni in confezioni da 80gr. l’una, ma vanno benissimo anche quelli freschi)
300gr. di speck a cubetti o listarelle
150gr. di parmigiano reggiano
3 cucchiai d’olio
1 spicchio d’aglio
750ml. di latte
75gr. di farina di riso
75gr. di burro
Sale
Noce moscata

Procedimento:

Prima di tutto in una padella mettete l’olio, lo spicchio d’aglio schiacciato e lasciate soffriggere, aggiungete poi i funghi, togliendo lo spicchio d’aglio, e lasciate rosolare per una ventina di minuti. Preparate inoltre lo speck tagliato a listarelle o cubetti.


Nel frattempo in una pentola antiaderente realizziamo la nostra besciamella. Facciamo sciogliere il burro, aggiungiamo metà del latte richiesto, la farina setacciata ed il restante latte facendo attenzione a continuare a mescolare. Una volta portata ad ebollizione togliete il pentolino dal forno ed aggiungete sale e noce moscata.

Una volta pronti tutti questi ingredienti prendiamo una teglia e versiamo un po’ di besciamella stendendola uniformemente su tutto il fondo, in modo che le lasagne non si attacchino, appoggiate un primo strato di lasagne sul quale metterete altra besciamella, i funghi, lo speck ed una spolverata di parmigiano, realizzate poi il secondo strato e così via fino all’ultimo dove la spolverata di parmigiano sarà un po’ più abbondante.


A questo punto le lasagne sono pronte per essere infornate a 200°C per 25 minuti.

Note:

Per realizzare le lasagne con la pasta Massimo Zero non è necessaria una precottura della pasta, la scorsa volta non l’ho fatta mentre questa volta ho deciso di scottare la pasta delle lasagne in abbondante acqua con un po’ di olio in modo da non far attaccare gli strati tra loro. Il risultato in entrambi i casi, sia con precottura che senza, è eccezionale, con la precottura la sola differenza è che anche gli angoli che di solito tendono ad essere un po’ più secchi sono invece rimasti più morbidi.

Come detto in precedenza questo piatto si presta ad essere preparato anche con un giorno d’anticipo rispetto al momento effettivo della cottura, motivo per cui una volta pronto, se non verrà cotto al momento, vi consiglio di coprirlo con della pellicola trasparente e riporlo in frigorifero. Le lasagne se dovessero avanzare sono ottime anche riscaldate e, a detta di alcuni, riscaldate sono più buone rispetto ad appena sfornate.

Con questo ultimo post del 2015 voglio augurare a tutti un buon anno ricco di pace, amore e serenità.

Monica

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply