Rendiamo dolci le intolleranze

Ieri sera presso il Teatro7 di Milano si è svolto il corso “Rendiamo dolci le intolleranze” organizzato da Tiziana Colombo, in arte Nonna Paperina, durante il quale gli chef Massimo Bonanomi e Fabio Silva hanno realizzato tre dolci senza glutine che non avevano nulla da invidiare ai tradizionali.
 
 
La serata si è svolta tra nozioni e consigli dispensati dai due chef che hanno unito le loro capacità per ottenere dei risultati superlativi.
 
Le ricette realizzate sono state:
 
– cookies al teff con mousse al cioccolato Araguani 72% e lamponi
 
 
– tortino di grano saraceno con mele, noci e gelato alla cannella
 
 
– tortino di canapa con amarene sciroppate e composta alle arance
 
Se da una parte Massimo, pastry chef e proprietario della Pastizzeria di Perego, si è occupato della parte “solida” dei piatti (cookies e tortini), dall’altra Fabio, chef de l’Hotel de la Ville di Monza, ha dedicato la sua attenzione alla parte “morbida” dei dolci (mousse, gelato e composta) ed all’aspetto estetico curando nei minimi dettagli impiattamenti eleganti ed originali.
 
Visto l’orario del corso (dalle 19.30 alle 23.30) poteva mancare la cena? Certo che no! 
Fabio ci ha deliziato con un risotto improvvisato con zucchine e pomodorini secchi, mantecato con caciotta e parmigiano. Squisito!
 
In tutto questo parlar di cibo non dobbiamo però perdere di vista lo scopo della serata, ovvero quello di trasmettere il messaggio che le intolleranze non devono essere vissute come una limitazione, ma dal disagio iniziale dobbiamo trovare lo stimolo per ricercare alternative perché ne esistono parecchie anche se sono ancora poco conosciute. Inoltre un alimento senza glutine o senza qualunque altro allergene non significa che esso sia inferiore rispetto ad un altro.
 
Uno speciale ringraziamento per l’aiuto che dà a molte persone e l’impegno che da anni mette in quello che fa va all’ideatrice della serata Tiziana Colombo che col suo sito Nonna Paperina e la rivista Zero è un punto di riferimento in Italia in questo settore.
 

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply