FreeGlù – Ogni mese il gusto di sorprenderti, senza glutine

Ebbene si, esiste anche senza glutine la scatola mensile delle sorprese!

1Per comprendere il mio entusiasmo, però, dobbiamo fare un passettino indietro. Qualche settimana fa, tra le mie amicizie di Facebook, vedevo pubblicate foto del Degustabox. Di cosa si tratta? Semplicemente una scatola che mensilmente, a coloro che decidono di acquistarla, viene inviata con al suo interno una serie di prodotti alimentari di diversa tipologia dei quali se ne viene a conoscenza soltanto a pacchetto ricevuto. Insomma una sorta di box a sorpresa contenente prodotti nuovi sul mercato e non.

Questa formula di marketing, perché del resto è una forma di pubblicità anche questa, mi ha colpita, non tanto per l’aspetto tecnico della cosa, ma bensì per l’effetto sorpresa, a mio avviso quello a cui si punta seguendo questi mezzi di comunicazione. Purtroppo però questa Degustabox non  garantiva ovviamente prodotti gluten free e lì il mio pensiero è stato “voglio una scatola a sorpresa senza glutine!”. Passano alcune settimane e per caso tra le pagine suggerite da Facebook mi imbatto in una chiamata FreeGlù che attira la mia attenzione, controllo e, meraviglia delle meraviglie, è quello che desideravo.

LA SCATOLA A SORPRESA SENZA GLUTINE ESISTEVA GIA’!

2

Entusiasmo alle stelle e una sola frase che lampeggiava nella mia mente: “Devo averla!”. Detto, fatto la sera stessa, per la precisione giovedì 3 marzo, effettuo l’acquisto della mia prima FreeGlù Box e martedì 8 marzo ricevo il più bel regalo per la festa della donna: la mia bella scatola!

A questo punto andiamo a scoprire il contenuto:
– un sacchetto di patatine Burts direttamente dall’Inghilterra
– un sacchetto di triangolini di riso biologici Fior di Loto
– un sacchetto di fusilli integrali Valle Roveto
– una confezione con 4 merendine con gocce di cioccolato del marchio francese Glutabye
– una confezione con gallette di mais ricoperte di cioccolato al latte biologiche Fior di Loto
– una tavoletta biologica di cioccolato fondente con bacche di goji Fior di Loto
– due cialde ed una bustina di ginseng coffee della King Cup
– quattro scatolette di confetti nei gusti caffè, cocco, torta paesana e arancia della confetteria Hedoné

Sicuramente il prodotto che preferisco, per mia pura ingordigia personale, sono i confetti di cui per natura sono una drogata! Se il gusto mi piace sono capace di mangiarne da sola una confezione intera in pochi giorni! Ma sono curiosissima di assaggiare anche le patatine inglesi ed i dolcetti francesi. Insomma, per la prima mystery box della mia vita sono davvero soddisfatta e non vedo l’ora di testare personalmente i prodotti e magari dedicare spazio nel mio blog a qualcuno di loro.

Immagino che ora qualcuno voglia provarlo proprio come ho fatto io, quindi vediamo meglio come funziona questo “mystery box”.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.freeglubox.it, si tratta di un pacchetto a sottoscrizione mensile che una volta acquistato riceverete direttamente a casa vostra. Si può scegliere la tipologia di acquisto, ovvero mensile, trimestrale, semestrale ed annuale. Ogni mese il box avrà una composizione a sorpresa che scoprirete solo una volta ricevuto. I marchi dei prodotti contenuti possono essere italiani o stranieri, dolci o salati, ma tutti rigorosamente garantiti senza glutine.

Inoltre, nel caso in cui un particolare prodotto catturerà il vostro interesse e vorrete il bis, potrete acquistarlo direttamente sul loro sito dove esiste una sezione e-commerce dedicata a questi prodotti non sempre reperibili sul mercato con facilità.

A questo punto non posso che consigliarvi questo acquisto a sorpresa, potrete scoprire prodotti eccezionali o assaggiarne alcuni che magari non avreste mai acquistato prima!

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply