Risotto carciofi e bitto

Un’idea interessante per un primo piatto inconsueto ma semplice da realizzare è un risotto con carciofi e formaggio bitto (da qui il nome “carciobit”). Gli ingredienti necessari sono veramente pochi e la preparazione non è assolutamente difficile, il risultato invece è tutt’altro che scontato!

Riscarciobit3

Ingredienti (per 2 persone):

200gr. di riso arborio
2 carciofi freschi o 4 surgelati
50gr. di formaggio bitto
1/2 scalogno
5 cucchiai d’olio d’oliva
1/2 bicchiere di vino bianco
Brodo vegetale q.b.
Sale q.b.

Riscarciobit1Procedimento:

Prima di tutto se utilizzate carciofi freschi procedete alla loro pulizia tagliando gambi e punte e mettendoli a bollire in acqua calda per circa 20 minuti.

Una volta pronti tagliateli a listarelle e metteteli in padella con due cucchiai d’olio per farli ammorbidire. Se invece utilizzate quelli surgelati metteteli in padella sempre con due cucchiai d’olio e quando si saranno ammorbiditi tagliateli a listarelle.

Nel frattempo mettete tre cucchiai d’olio in una pentola insieme allo scalogno tritato finemente, lasciate soffriggere, aggiungete il riso lasciandolo tostare per qualche minuto, dopodiché sfumate con il vino bianco. Quando si sarà formata la classica cremina bianca iniziate a sfumare col vostro brodo vegetale o, in alternativa, con l’acqua nella quale avrete cotto i carciofi, salate e portate a cottura.

Quando il risotto sarà ormai pronto aggiungete i carciofi ed i bitto tagliato a cubetti. Spegnete il fuoco e lasciate riposare per 5 minuti. Mescolate energicamente per creare l’effetto onda e servite.

Riscarciobit4

Note:

Io ho evitato di mettere parmigiano reggiano e burro per mantecare in quanto volevo si sentisse chiaramente il sapore del bitto senza confonderlo o alternarne il sapore aggiungendo altri formaggi.

Riscarciobit2

Potrebbero interessarti anche...

1 Comment

Leave a Reply