Panna cotta con coulisse di Nergi, granella di nocciole e cioccolato fondente

Nel mio ultimo articolo vi ho parlato di Nergi, il baby kiwi che trovate sul mercato tra settembre e novembre, e delle sue proprietà che lo posizionano meritatamente tra i superfrutti.

A questo piccolo amico anche Melaverde nell’edizione del 2015 ha dedicato spazio, parlandone in una delle sue puntate, potete trovare qui la registrazione e vedere sia i campi coltivati con Nergi, la pianta ed il processo che subisce dalla raccolta all’inscatolamento ed il conseguente inserimento nel mercato.

blog-nergi_cucina

il-nergi-della-domenica+R

Come già detto questo frutto può essere utilizzato in diversi modi, in questo caso io ho scelto di utilizzarlo in un dolce al cucchiaio realizzando una versione rivisitata della classica panna cotta. Nella mia ricetta questo famoso dolce al cucchiaio si presenta nella sua versione classica, arricchito però da una coulisse al Nergi e decorato con granella di nocciole e cioccolato fondente. Una vera golosità che conquisterà grandi e piccini!

pannanergi5

Ingredienti (per 3 porzioni):

250ml. di panna fresca
80gr. di zucchero a velo *
1 bacca di vaniglia
150gr. di Nergi
1 cucchiaio di succo di limone
2 fogli di colla di pesce *
15gr. di nocciole tostate
20gr. di cioccolato fondente *

Gli alimenti contrassegnati con * per essere idonei al consumo da parte di un soggetto celiaco devono riportare sulla confezione o la dicitura “senza glutine”, o il marchio della spiga barrata oppure essere inseriti nel prontuario degli alimenti AIC.

Procedimento:

La preparazione di questo dolce è piuttosto semplice, ma richiede un pochino di pazienza in quanto per la realizzazione dei vari strati dovremmo includere dei passaggi in freezer per evitare che gli stessi vadano a mischiarsi rovinando così l’effetto stratificato del dolce.

Come prima cosa prepariamo la nostra coulisse di Nergi: prendiamo i nostri baby kiwi, puliamoli accuratamente e mettiamolo in un tegame facciamoli scaldare, quando iniziano ad ammorbidirsi aggiungiamo un cucchiaio di succo di limone e con l’aiuto di una forchetta o una frusta schiacciamo i frutti fino a ridurli in polpa. Nel frattempo mettiamo a bagno un foglio di colla di pesce fino a renderlo morbido. Quando i Nergi nel tegame risulteranno resi in polpa aggiungiamo un cucchiaio d’acqua se risultano troppo densi ed infine incorporiamo la colla di pesce strizzata mescolando bene fino a quando si sarà sciolta. A questo punto con l’aiuto di un colino filtriamo la polpa e creiamo un primo strato nel nostro bicchiere aiutandoci con un cucchiaio per schiacciare la polpa nel colino. Posizionate quindi i bicchierini in freezer per 20 minuti prima di coprire con lo strato di panna cotta.

Nel frattempo prepariamo quindi la panna cotta versando in un pentolino la panna fresca, incidete poi la bacca di vaniglia ed aggiungetene il contenuto alla panna. Mettete ad ammollare in acqua il restante foglio di colla di pesce per dieci minuti mentre nel frattempo lasciate scaldare la panna e, mescolando con una frusta, incorporate lo zucchero a velo. Quando la panna sarà ben calda, ma prima che questa raggiunga il punto di ebollizione, spegnete il fuoco, strizzate la colla di pesce ed aggiungetela mescolando fin quando questa non si sarà sciolta. Trascorsi i 20 minuti potrete perciò creare un secondo strato nel vostro bicchierino con la panna cotta che avrete preparato. Fatto ciò rimettete il tutto in freezer per 30 minuti, dopodiché potrete creare un nuovo strato con la coulisse di Nergi, farlo riposare altri 20 minuti in freezer ed infine versando l’ultimo strato di panna cotta.

Dopo aver creato l’ultimo strato fate riposare il tutto per altri 30 minuti in freezer mentre nel frattempo preparate la granella di nocciole. Tostate queste ultime in forno a 120°C per 10 minuti, sfregatele per togliere la pellicina esterna e passatele nel mixer riducendole in una granella non troppo fine. A questo punto prendete il cioccolato fondente, ponetelo in un pentolino e fatelo sciogliere a bagnomaria fino ad ottenere una crema.

A questo punto potrete procedere con la decorazione dei bicchierini aggiungendo la granella di nocciole e creando delle righe col cioccolato fondente. Potrete aiutarvi anche semplicemente con un cucchiaino che avrete intinto nella crema. Fatto ciò lasciate riposare in frigorifero un paio d’ore prima di consumare il vostro dessert.

2 Comments

  1. Leti - Senza è buono 10 settembre 2016 at 18:44

    Carissima, questi bicchierini sono a dir poco strepitosi 🙂 mi piace moltissimo l’armonia dei colori che hai creato e scommetto che oltre ad essere una goduria per la vista, lo è anche per il palato <3 Un abbraccio e complimenti anche per le foto: semplici ma d'effetto 😉

    1. Monica Cazzaniga 10 settembre 2016 at 19:30

      Letiiii ❤
      Grazie mille! Stavolta sono sincera, sono super soddisfatta anche io. I bicchierini sono restati perfetti e belli da vedere e anche le foto rendono pienamente giustizia al dolcetto.
      Presto mi metto all’opera anche per la ricetta del tuo contest ?

Leave a Reply