Crostata con frolla al cacao e crema al limone all’acqua

San Valentino è alle porte e, dopo avervi proposto un primo piatto adatto a questa ricorrenza, non potevo certo tralasciare il dessert da servire a conclusione di una cenetta a lume di candela.

Ho scelto di realizzare una crostata con frolla al cacao ed una crema al limone all’acqua, in modo da rendere la torta più leggera e digeribile, non appesantendovi troppo in modo da poter essere pronti per il dopo cena, qualunque esso sia. La frolla di base è al cacao, realizzata senza lattosio ed unendo farina di riso e di tapioca, lo stesso quella bianca utilizzata per decorare la superficie con i cuoricini chiari. Infine la crema è veramente molto leggera dato che ho scelto di non utilizzare ne latte, ne olio, ne tanto meno burro per prepararla, inoltre è davvero semplice e veloce da realizzare.

L’aspetto di questo dolce non è certo un capolavoro di pasticceria, ma volevo renderla adatta un pò a tutti, dal più esperto in cucina, a quello che si mette una o due volte l’anno ai fornelli (ed una di queste due è proprio la sera di San Valentino!).

A questo punto non mi resta che augurare a tutti una buona festa degli innamorati e spero che la mia torta vi sarà utile per coccolare la persona da voi amata…o in alternativa da mangiare da soli seduti sul divano per superare la giornata dedicata all’amore che ancora però non avete trovato.

Ingredienti per la crema al limone:

2 tuorli
40gr. di amido di mais *
2 limoni grandi spremuti (o 3 piccoli)
250ml. di acqua
80gr. di zucchero (quantità che può variare in quanto dipende da quanto sono aspri i limoni, vi consiglio pertanto di assaggiare per sicurezza)

Ingredienti per la frolla al cacao:

180gr. di farina di riso *
50gr. di farina di tapioca *
20gr. di fecola di patate *
30gr. di cacao amaro *
80gr. di zucchero
80gr. di burro chiarificato
2 uova
5gr. di xantano *

Ingredienti per la frolla chiara:

50gr. di farina di riso *
20gr. di farina di tapioca *
5gr. di fecola di patate *
1 uovo
30gr. di zucchero
50gr. di burro chiarificato
2gr. di xantano *

Gli alimenti contrassegnati con * per essere idonei al consumo da parte di un soggetto celiaco devono riportare sulla confezione o la dicitura “senza glutine”, o il marchio della spiga barrata oppure essere inseriti nel prontuario degli alimenti AIC.

Procedimento per la crema al limone:

Per prima cosa spremete i limoni, aggiungeteli all’acqua e mettete sul fuoco ad intiepidire (senza però portare a bollore).

Nel frattempo lavorate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, a questo punto incorporate l’amido di mais setacciato.

A questo punto versate a filo l’acqua ed il succo di limone intiepiditi, continuando a mescolare fino a stemperare completamente il composto di tuorli, zucchero e amido di mais. Una volta reso liscio ed omogeneo mettete il tutto sul fuoco e fate addensare, senza però portare a bollore. Travasate il tutto in una ciotola, coprite con la pellicola trasparente adagiata direttamente sulla crema per non far seccare la parte superiore, e lasciate raffreddare.

Procedimento per la frolla al cacao e per quella chiara:

Il procedimento per la realizzazione delle due frolle è il medesimo. In una planetaria versate la farina di riso e di tapioca, unitamente alla fecola, allo xantano, allo zucchero e, nel caso di quella scura, il cacao. A questo punto aggiungete il burro chiarificato a tocchetti e le uova, avviate la planetaria e lavorate fin quando l’impasto non risulterà omogeneo ed elastico, pronto quindi per essere utilizzato per realizzare la vostra torta. Lasciatelo riposare 20 minuti prima di utilizzarlo.

Procedimento per la crostata:

Infarinate una spianatoia ed iniziate a stendere la frolla al cacao, una volta stesa con uno spessore di circa 5 millimetri, trasferitela in uno stampo per crostata precedentemente imburrato. Bucherellate con la punta della forchetta la base della frolla, dopodiché aggiungete la crema al limone, quest’ultima la cuoceremo in forno in quanto essendo realizzata con acqua risulterà leggermente più morbida rispetto alla classica crema pasticcera.

Infine con gli scarti della frolla al cacao e con la frolla bianca ritagliamo delle sagome, in questo caso per rimanere in tema io ho realizzato dei cuori ma, in assenza dello stampino adatto, potrete anche realizzare le classiche striscioline “da crostata”. Una volta pronte adagiatele a vostro piacimento sopra la crema al limone.

Cuocete per 45 minuti circa a 180°C, una volta pronta lasciate raffreddare la vostra torta prima di servirla e mangiarla.

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply