Gelato cioccolato e nocciola vegan

Alzi la mano chi non ama il gelato al cioccolato! Probabilmente nessuno perché è senza ombra di dubbio uno dei gusti più amati da grandi e piccini. Se poi lo stesso venisse arricchito con della granella di nocciola? Non sarebbe il massimo? Questa volta insomma ho esagerato, non mi son fatta mancare proprio nulla, anzi, ho scelto di viziarmi per una merenda davvero senza eguali.

Il mio gelato al cioccolato fondente e nocciola però ha anche delle peculiarità: oltre ad essere senza glutine è anche vegano. Per realizzarlo ho impiegato una tavoletta di cioccolato fondente 80% Cacao Crudo, oltre ad essere vegan è anche raw (ovvero lavorato a crudo per mantenere tutte le proprietà nutrizionali della materia prima), biologico ed ovviamente gluten-free. Il latte e la panna vaccini sono stati sostituiti dal latte di nocciola e dalla panna di soia da montare ed al posto dello zucchero ho utilizzato lo sciroppo d’acero. Insomma, un gelato davvero innovativo e sano, privo di coloranti, addensanti e conservanti.

Ingredienti per il gelato al cioccolato e nocciole vegan

100gr. di cioccolato fondente *
200ml. di latte di nocciole *
200ml. di panna di soia da montare *
100gr. di nocciole tostate e sgusciate
30gr. di sciroppo d’acero

Gli alimenti contrassegnati con * per essere idonei al consumo da parte di un soggetto celiaco devono riportare sulla confezione o la dicitura “senza glutine”, o il marchio della spiga barrata oppure essere inseriti nel prontuario degli alimenti AIC.

Procedimento per preparare il gelato vegan cioccolato e nocciole

Prima di tutto fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria stemperandolo nel latte di nocciola ed aggiungendovi lo sciroppo d’acero. Il quantitativo di dolcificante che ho scelto di usare è minimo, in modo da lasciare il gelato leggermente amaro per non coprire totalmente il sapore del cioccolato fondente. Se preferite invece un gusto più dolce dovrete metterne un quantitativo superiore, oppure dolcificarlo con il classico zucchero semolato o di canna.

Una volta sciolto aggiungete la panna da montare e mettete in frigorifero per un’ora fino a raffreddare completamente la crema.

Nel frattempo preparate la granella di nocciole tritando i 3/4 del quantitativo richiesto e lasciandone da parte qualcuna intera da aggiungere come guarnizione finale al vostro gelato. Una volta trascorso il tempo necessario al raffreddamento della crema, estraetela dal frigorifero ed aggiungetevi la granella di nocciole. A questo punto la miscela per preparare il vostro gelato è pronta.

Per realizzare il gelato con la mia gelatiera è necessario che il cestello venga riposto in freezer 24 ore prima dell’utilizzo, mentre pale e coperchio in frigorifero.

Avviate la gelatiera prima di versare la crema per non correre il rischio che la stessa si congeli a contatto con la vaschetta. Una volta avviata alla minima velocità versate la miscela al cioccolato e nocciole e lasciate lavorare le pale della gelatiera per circa 20 minuti (la tempistica poi varia a seconda della gelatiera in vostro possesso). Piano piano il gelato si addenserà fino a diventare ben cremoso e pronto quindi per essere gustato.

Prima di servirlo aggiungete le nocciole lasciate intere e qualche pezzetto di cioccolato per renderlo ancora più goloso.

 

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply