Ciambella senza glutine cacao e vaniglia

Come preparare una ciambella senza glutine? Sicuramente in molti se lo saranno chiesto, alcuni magari avranno pensato ad un ostacolo insormontabile, invece non è per niente complesso. In questa ricetta ho scelto di preparare non la classica ciambella senza glutine liscia, bensì ho optato per una versione “zebrata”, proprio come la torta preparata un pò di tempo fa, con cacao e vaniglia.

La preparazione richiede alcuni minuti in più rispetto alla classica liscia, ma il risultato è davvero eccezionale! Una ciambella senza glutine soffice e gustosa, perfetta per essere gustata come dessert, per accompagnare un tè pomeridiano oppure da affiancare alla colazione mattutina per un pieno di energie.ciambellone senza glutine

Nella mia ricetta ho scelto di utilizzare non soltanto farina di riso, ma anche un prodotto ancora poco conosciuto in Italia e difficile da trovare: la farina di banane verdi. Questo ingrediente si ricava dalla buccia delle banane verdi, prodotto che altrimenti verrebbe destinato al macero. Si tratta pertanto di una farina che consente di ridurre notevolmente gli sprechi, di un prodotto adatto non solo ai celiaci, ma anche per gli intolleranti al nichel, in quanto ne è privo, e per coloro che, per scelta o per motivi di salute, non consumano uova, infatti risulta un ottimo addensante. La farina di banane possiede inoltre molto proprietà benefiche, ricca di proteine, vitamine e sali minerali, perfetta pertanto per bambini e sportivi.

ciambella senza glutine

Ingredienti per la ciambella senza glutine

250gr. di farina di riso *
20gr. di farina di banane * (o di fecola di patate *)
160gr. di zucchero di canna
140gr. di latte di mandorla *
130gr. di olio di riso
40gr. di cacao amaro *
15gr. di lievito per dolci *
4 uova
1 bacca di vaniglia
1 pizzico di sale
Burro chiarificato o olio di riso q.b.
Zucchero a velo q.b. *

Gli alimenti contrassegnati con * per essere idonei al consumo da parte di un soggetto celiaco devono riportare sulla confezione o la dicitura “senza glutine”, o il marchio della spiga barrata oppure essere inseriti nel prontuario degli alimenti AIC.

ciambella senza glutine cacao e vaniglia

Procedimento

Separate gli albumi dai tuorli e riponete questi ultimi in una terrina con lo zucchero. Iniziate quindi a montarli con una frusta fino ad ottenere un composto giallo chiaro e spumoso.

A questo punto incorporate la farina di riso, quella di banane (o la fecola se non avete quest’ultima), il lievito, il latte di mandorla e l’olio di riso ed amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi.

Dividete il composto ottenuto a metà ed in una aggiungete i semi ricavati dalla bacca di vaniglia, mentre nell’altra il cacao. Lavorate separatamente i composti cercando di avere entrambi con la medesima densità e, nel caso uno dei due risulti più asciutto, aggiungete ancora un pochino di latte.

Montate a neve gli albumi, con un pizzico di sale, in una terrina e, una volta pronti, suddivideteli equamente tra i due impasti, incorporandoli con un movimento dal basso verso l’alto per non smontarli.

Così facendo avrete pronti i due impasti che vi porteranno alla realizzazione della vostra ciambella senza glutine. Oleate o imburrate una teglia apposita per la ciambella, ed iniziate a versare un paio di cucchiai di composto al cacao, dopodiché aggiungetene altrettanti di quello alla vaniglia. Non livellate l’impasto, né tanto meno, muovete lo stampo in quanto, se desiderate avere il classico effetto zebrato, dovrete versare l’impasto in maniera irregolare e senza miscelarlo. Procedete in questa maniera fino ad ultimare l’impasto a vostra disposizione ed infine infornate a 180°C per 40 minuti.

Trascorso il tempo necessario lasciate raffreddare la ciambella senza glutine e, una volta raffreddata, cospargetela con lo zucchero a velo.

Potrebbero interessarti anche...

2 Comments

  1. Marina 18 febbraio 2018 at 14:11

    Deve essere molto delicata e fragrante ! Posso usare la farina di mandorle?

    1. Monica Cazzaniga 19 febbraio 2018 at 7:44

      Ciao.. si è davvero soffice.
      Certo che puoi.. ma cambierebbero leggermente le dosi..

Leave a Reply