Risotto con capesante e funghi porcini


Ingredienti (per 2 persone):

220gr. di riso carnaroli
160gr. di funghi porcini
8 capesante
500ml. di brodo vegetale
Vino bianco
Olio
1 scalogno
Sale
Prezzemolo

Procedimento:

Pulite le capesante e tagliatele a pezzettini e mettetele in padella con 1 cucchiaio d’olio e mezzo scalogno (lasciatelo intero che poi verrà tolto). Lasciate cuocere a fuoco lento per qualche minuto, sfumate con del vino bianco e lasciate cuocere una decina di minuti.


In una pentola versate tre cucchiai d’olio e prendete l’altra metà dello scalogno tagliandola a piccoli pezzettini, aggiungete poi i funghi porcini e lasciate soffriggere qualche minuto. 


A questo punto versate il riso e dopo averlo lasciato tostare per pochi minuti sfumate con del vino bianco lasciandolo bollire fin quando l’alcol non sarà evaporato. Iniziate poi a sfumare con del brodo vegetale fino a portare a cottura. Quando il risotto sarà quasi pronto aggiungete le capesante, una bella cucchiaiata di prezzemolo tritato ed un filo d’olio per mantecarlo. 


Spegnete il fuoco e lasciatelo riposare per un paio di minuti, mescolate energicamente ed impiattate.

Note:

Questo risotto è sicuramente molto elegante e dal sapore unico e raffinato e capace di farvi fare un figurone nel caso in cui abbiate ospiti. Per rendere anche l’aspetto più curato e degno dei migliori ristoranti vi consiglio di tenere da parte le conchiglie dalle quali avrete tolto le capesante, lavatele accuratamente ed adagiatele sul piatto (io ho utilizzato quello piano solitamente usato per i secondi) e mettete il risotto in parte sulla conchiglia ed in parte sul piatto. Farete un figurone ed i vostri ospiti si autoinviteranno a casa vostra per un’altra cena!
Monica

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply