Pipe rigate al ragù

Il piatto che vi propongo oggi è una semplice pasta condita con del ragù “veloce”. Molti di voi si chiederanno di cosa si tratta, a dispetto del nome non è altro che una variante del classico ragù alla bolognese che, come ben sapete, richiede diverse ore di cottura, mentre questo ne richiede soltanto una. Questo sugo lo preparano spesso mia nonna e mia mamma e di conseguenza ho imparato anche io a farlo…e fidatevi, è a dir poco buonissimo!

Ingredienti per il sugo:

200gr. di trita scelta di manzo
100gr. di salsiccia
½ scalogno
3 cucchiai di olio
200ml. di passata di pomodoro
100ml. di brodo vegetale
Sale

Ingredienti per la pasta (per 4 persone):
400gr. di pipe rigate Massimo Zero
Sale

Procedimento:

In una pentola antiaderente fate soffriggere l’olio con lo scalogno tritato finemente, aggiungete poi la trita e la salsiccia spezzettata (ovviamente senza pelle), lasciate scottare per 5 minuti ed unite la passata di pomodoro, il brodo ed il sale. Continuate a mescolare di tanto in tanto in modo che non si attacchi al fondo e lasciate cuocere coperto a fuoco lento per un’ora. A questo punto il vostro ragù “veloce” sarà pronto per condire le pipe rigate che avrete cotto in abbondante acqua salata.


A piacimento potrete condire con parmigiano, pepe o peperoncino secondo il vostro gusto personale, io personalmente lo preferisco liscio per gustare a pieno il sapore del condimento.

Note:

Solitamente questo sugo lo preparo per un paio di pasti, quello che non utilizzerete appena pronto basta conservarlo ben coperto in frigorifero e resiste fino a 5 giorni. Al momento di utilizzarlo toglietelo dal frigorifero e mettetelo in una padella con un filo d’olio e tornerà come appena fatto.


Monica

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply