Whoopie senza glutine

Dicembre è tempo di dolci e, pensando a questo periodo dell’anno ed escludendo i più classici pandoro, panettone e torrone, mi vien da pensare a qualche golosità che vede tra i propri ingredienti cannella e zenzero. Ecco perché questi whoopie senza glutine mi hanno conquistata!

Prima di tutto devo dire che la ricetta non è mia, bensì di Angela, l’autrice del blog Tre Muffin e un Architetto (che vi consiglio di visitare perché veramente ben fatto e pieno di idee originali e magnifiche fotografie che rendono le sue ricette delle vere opere d’arte), che ha pubblicato la ricetta dei whoopies pan di zenzero qualche giorno fa. Mi hanno subito conquistata per il loro aspetto e per la presenza di cannella, zenzero ed arancia tra gli ingredienti, tanto che ho deciso di convertire questa ricetta in versione sglutinata e senza lattosio.

whoopies1

Ma, prima di cominciare, cosa sono questi whoopies? Si tratta di golosi dolcetti provenienti dagli Stati Uniti e composti da due morbide tortine al cacao (nella loro versione originale) ed unite tra loro con una crema di marshmallow. Pennsylvania e Maine si spartiscono le origini di questi dolci, anche se la tradizione più accreditata ne fa risalire la creazione alle donne Amish che preparavano queste prelibatezze e le inserivano nei cestini del pranzo di mariti e figli; questi ultimi trovandoli utilizzavano l’esclamazione sorpresa e gioiosa “whooooopie!” e da qui anche il nome di battesimo con cui li conosciamo.

In questa versione di Angela i whoopies sono riproposti con le tortine aromatizzate con cannella e zenzero ed una crema all’arancia; un mix di sapori che scaldano il cuore e si inseriscono alla perfezione in un contesto natalizio.

whoopies2

Ingredienti per i whoopie senza glutine:

170gr. di farina di riso *
80gr. di zucchero di canna
60gr. di burro senza lattosio
30gr. di miele
30gr. di latte di mandorla *
1 uovo
1 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di zenzero
1/2 cucchiaino di noce moscata
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
100gr. di panna fresca senza lattosio
100gr. di formaggio spalmabile senza lattosio (io ho utilizzato il Philadelphia senza lattosio) *
30gr. di zucchero a velo *
Scorza grattugiata di 1 arancia
Zucchero a velo q.b. per decorare *

Gli alimenti contrassegnati con * per essere idonei al consumo da parte di un soggetto celiaco devono riportare sulla confezione o la dicitura “senza glutine”, o il marchio della spiga barrata oppure essere inseriti nel prontuario degli alimenti AIC.

whoopies3

Procedimento:

In una ciotola mettete il burro a pezzettini a temperatura ambiente, unite lo zucchero di canna e con le fruste montate il tutto fino a quando non si saranno amalgamati per bene, risultando leggermente montati; a questo punto incorporate l’uovo e continuate a lavorare l’impasto fino a quando si sarà completamente mischiato agli ingredienti precedentemente citati.

Con il movimento di una spatola dal basso verso l’alto, incorporate metà della farina necessaria, la cannella, lo zenzero, la noce moscata ed il latte, aggiungete infine, quando il composto sarà ben amalgamato, il resto della farina, il sale, il bicarbonato ed il miele procedendo con il medesimo movimento.

Quando l’impasto risulterà omogeneo, trasferitelo in una sac à poche con una bocchetta circolare o, se utilizzate quelli usa e getta, potrete anche evitare di inserire la bocchetta. Foderate una teglia con carta da forno ed andate a realizzare dei cerchi con l’impasto ed una volta pronti inumidite le dita e lisciate la superficie degli stessi come per creare una sorta di piccola cupola.

Infornate a questo punto a 180°C per 10 minuti; tenete presente che dovranno rimanere morbidi al loro interno e non croccanti come i biscotti tradizionali.

Nel frattempo andiamo a preparare la farcitura per realizzare i nostri whoopies, versando in una terrina la panna e lo zucchero a velo e montandole con l’ausilio di una frusta elettrica. Una volta montati, aggiungete il formaggio spalmabile e la scorza di limone, lavorando il tutto fino a che non si sarà ben mescolato ed una volta pronto trasferitelo in una sac à poche.

Quando avrete sfornato i whoopies lasciateli raffreddare dopodiché procedete a farcire la parte liscia di metà delle vostre tortine, per poi procedere ad accoppiarli con le metà rimanenti creando una sorta di paninetto.

Fatto ciò spolverate con lo zucchero a velo e servite.

Se dovessero avanzarvi alcuni whoopies potrete conservarli per 4/5 giorni in frigorifero in un contenitore coperto, avendo però l’accortezza di lasciarli 30 minuti a temperatura ambiente prima di servirli.

whoopies4

Potrebbero interessarti anche...

2 Comments

  1. Angela 7 dicembre 2016 at 11:57

    Grazie Monica!
    I tuoi Whoopies sono venuti meglio dei miei!
    Buon Natale a tutti i tuoi lettori

    1. Monica Cazzaniga 7 dicembre 2016 at 13:37

      Angelaaa!!! Non esagerare! I tuoi sono uno spettacolo…ho seguito solo le indicazioni della mia maestra 😛 e li ho trasformati gluten free!
      <3

Leave a Reply