Crackers natalizi

Il Natale si avvicina sempre di più e con esso anche la caccia alle idee per accompagnare ad esempio salse ed antipasti. La ricetta di oggi nasce da una pubblicata da Violetta del blog Leo & Poldo, sito che si occupa di cucina gluten free utilizzando farine pure e non mix dietoterapeutici, come faccio anche io. La ricetta dalla quale ho tratto ispirazione sono i cracker di farina di riso e ceci all’olio d’oliva. Prendendo spunto da questa ho realizzato dei cracker utilizzando farina di riso e di quinoa, tagliandoli con formine natalizie e lasciandone alcuni lisci ed aromatizzandone altri con paprika e timo.

crackernat1

Questi cracker si accompagnano bene a salse, salumi o con qualche verdurina per creare in bocca quel contrasto tra morbido e croccante tanto amato dai nostri palati. Si possono poi aromatizzare con semplicità in diversi modi, ad esempio con pomodoro ed origano, rosmarino, erba cipollina, peperoncino e quant’altro di vostro gradimento. Potrete inoltre utilizzare la ricetta base per crearne con la classica forma che siamo abituati a vedere in commercio.

Una nota riguardo a questi cracker è che, oltre essere adatti agli intolleranti al glutine, sono perfetti anche per coloro che hanno problemi con latte, lattosio, lieviti e uova, pertanto capaci di soddisfare diverse esigenze.

crackernat4

Ingredienti:

250gr. di farina di riso *
50gr. di farina di quinoa *
120gr. di acqua
30gr. di olio extravergine d’oliva
10gr. di sale
Paprika q.b.
Timo q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.

Gli alimenti contrassegnati con * per essere idonei al consumo da parte di un soggetto celiaco devono riportare sulla confezione o la dicitura “senza glutine”, o il marchio della spiga barrata oppure essere inseriti nel prontuario degli alimenti AIC.

crackernat3

Procedimento:

Come prima cosa setacciate le farine e mettetele in una terrina, aggiungete il sale, l’olio ed infine l’acqua lavorando l’impasto fino a renderlo liscio ed omogeneo. Dividiamo in tre parti l’impasto ed uno lasciamolo liscio, mentre gli altri due aromatizziamoli con paprika e timo. A questo punto lasciamo riposare l’impasto per 30 minuti, dopodiché con l’aiuto di un mattarello stendiamo l’impasto dello spessore di 2/3 millimetri, per aiutarci possiamo adagiare l’impasto su un foglio di carta da forno e disporne un altro sopra in modo da fare meno fatica ed evitare che si attacchi.

A questo punto potrete tagliare i vostri cracker della forma prescelta, adagiateli poi su una teglia foderata e bucherellateli con una forchetta o uno stuzzicadenti, spennellate poi con una soluzione composta per 1/4 d’olio e 3/4 d’acqua, aggiungete un pizzico di sale sopra i cracker ed infornate a 200°C per 10/15 minuti.

crackernat5

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply