Panini con farina di quinoa e zucchine

Con l’estate arriva anche il clima perfetto per organizzare pic-nic e gite al mare ed in montagna. Capita spesso che, essendo all’aria aperta non ci si voglia rinchiudere a pranzare in un ristorante, che richiede sicuramente un abbigliamento più curato ed anche tempistiche più lunghe rispetto ad un panino al volo ed un’insalata di riso.

Per questi motivi ho scelto di preparare dei mini panini un pò particolari, con l’aggiunta nell’impasto di una zucchina grattugiata e rendendoli un pò un’incrocio tra focaccine e classici paninetti. Io ve li presento lisci, ma possono essere tranquillamente farciti con affettati, formaggi (spalmabili e non) oppure ancora con creme e verdure.

La preparazione è relativamente semplice, il loro sapore è piuttosto neutro, quindi adattabile con parecchie farciture sia vegetariane che a base di carne o anche pesce. Nell’impasto ho scelto di aggiungere una zucchina grattugiata in modo da rendere il panino “più fresco” e meno pesante (oltre a renderlo un buon modo per far mangiare la verdura ai vostri bambini anche nel corso di un pic nic).

Ingredienti (per circa 10 paninetti):

180gr. di farina di riso *
60gr. di farina di quinoa *
110gr. di farina di tapioca *
30gr. di fecola di patate *
15gr. di lievito di birra fresco
150ml. di latte di riso *
80gr. di olio extravergine d’oliva
1 zucchina media
5gr. di zucchero
5gr. di sale

Gli alimenti contrassegnati con * per essere idonei al consumo da parte di un soggetto celiaco devono riportare sulla confezione o la dicitura “senza glutine”, o il marchio della spiga barrata oppure essere inseriti nel prontuario degli alimenti AIC.

Procedimento:

Versate il latte in un pentolino, fatelo intiepidire e scioglietevi quindi il lievito fresco e lo zucchero.

Nel frattempo preparate in una ciotola le farine e la fecola miscelate tra loro, unitevi quindi il latte con il lievito sciolto e lavorate l’impasto fino a quando non avrà interamente assorbito il liquido. A questo punto aggiungete l’olio extravergine e lavorate l’impasto fin quando non avrà assorbito anch’esso.

A parte preparate la zucchina grattugiata e ponetela in un colino con il sale in modo che disperda il liquido contenuto in essa. Quando risulterà ben asciutta incorporatela nell’impasto precedentemente realizzato e, una volta ottenuto un panetto omogeneo e compatto, copritelo con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare per un’oretta nel forno chiuso e spento.

Trascorso il tempo necessario riprendete l’impasto, oleate leggermente un tagliere e lavoratelo realizzando delle palline da circa 70/80 grammi cadauna che disporrete ben distanziate tra loro su una teglia foderata con carta forno. Ponete la teglia nel forno chiuso con una bacinella d’acqua calda e lasciate lievitare per due ore e mezza circa.

Preriscaldate quindi il forno a 180°C e fate cuocere i panini per circa 15/20 minuti. Fuori dovranno risultare leggermente dorati.

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply