Crespelle con spianata romana Clai, radicchio e funghi

Se state pensando ad un possibile primo da proporre a Capodanno, le crespelle con spianata romana Clai, radicchio e funghi potrebbero essere una buona proposta. Le crespelle da sempre sono un piatto ricco di tradizione, preparato in occasione di feste e ricorrenze, che ricorda il calore e la famiglia.

Nella mia ricetta ho scelto di farcirle con funghi champignon freschi, radicchio rosso e la squisita spianata romana Clai, un tipico salame laziale chiamato anche mortadella cruda. Questo prodotto si ottiene con carni magre di suino italiano macinate finemente e lardelli tagliati a punta di coltello. Questo salume viene realizzato secondo un procedimento ben preciso, dove viene prestata massima attenzione alle fasi di stufatura, asciugatura e stagionatura, che avviene in apposite gabbiette che conferiscono a questo salame la tipica forma incurvata. Come tutti gli altri salumi Clai anche questo risulta privo di glutine.

Perché scegliere di realizzare questo piatto? Perché, prima di tutto, è gustosissimo e svecchia l’immagine classica delle crespelle, in secondo luogo, per renderlo più leggero, ho evitato di impiegare la besciamella, sostituendola con della panna, nel mio caso, priva di lattosio.

Ingredienti per le crespelle per 4 persone

500ml. di latte
210gr. di farina di riso *
40gr. di fecola di patate *
3 uova
60gr. di burro
100gr. di spianata romana Clai a fette
200gr. di radicchio rosso
300gr. di funghi champignon
60gr. di parmigiano reggiano grattugiato *
200ml. di panna
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.

Gli alimenti contrassegnati con * per essere idonei al consumo da parte di un soggetto celiaco devono riportare sulla confezione o la dicitura “senza glutine”, o il marchio della spiga barrata oppure essere inseriti nel prontuario degli alimenti AIC.

Procedimento

Prima di tutto prepariamo la pastella per le crespelle. Iniziate sciogliendo il burro in un tegame e nel frattempo sbattete le uova con la farina, la fecola ed un pizzico di sale. Una volta pronta questa pastella incorporate il burro fuso ancora tiepido e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto privo di grumi che lascerete riposare in frigorifero per 15 minuti.

Nel frattempo potrete preparare il radicchio e i funghi che vi serviranno per la farcitura. Lavate, tagliate e scottate in padella con un filo d’olio il radicchio e frullatelo, allo stesso modo pulite, affettate e cuocete i funghi con l’olio.

Quando avrete fatto riposare la pastella, ungete leggermente una padella per crepes o una antiaderente, e versate un mescolo alla volta di impasto facendolo cuocere 2 o 3 minuti per lato.

Una volta pronte lasciatele raffreddare e poi passate alla farcitura. Versate un pò di panna nella teglia in modo tale che le crespelle in fase di cottura non si attacchino al fondo. Dopodiché prendete una crepes alla volta e spalmate una miscela di panna e radicchio tritato, aggiungete una fetta di spianata romana Clai, i funghi ed infine il parmigiano reggiano, ripiegatele a metà e poi nuovamente fino ad ottenere dei triangoli che adagerete nella teglia.

Cospargete infine le crespelle con la panna ed il parmigiano ed infornate a 180°C per 25 minuti.

 

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply