Crostata con frolla all’olio

La crostata con frolla all’olio senza glutine rappresenta un’ottima soluzione per tutti coloro che hanno problemi di intolleranza al latte o al lattosio, ma anche per tutti quelli che, anche se a dieta, non vogliono rinunciare al piacere di un dolce.

La mia crostata con frolla all’olio senza glutine è stata realizzata con una miscela di farine composta in parti uguali da riso, grano saraceno e tapioca, zucchero di canna, uova ed olio di riso (quest’ultimo sostituibile tranquillamente con quello di vinaccioli).

A primo impatto questa frolla potrebbe risultare leggermente unta ma, una volta cotta, non lo sarà per nulla, anzi, al contrario sarà estremamente friabile e gustosa.

Se la frolla all’olio può rappresentare un’ottima base per tanti dolci, la farcitura rappresenta ciò che ulteriormente la contraddistingue e rende unica, ragion per cui ho scelto di optare per una delle mie preferite, ovvero una composta ai frutti di bosco, soprattutto perché ultimamente non apprezzo i sapori eccessivamente dolci, ma preferisco quelli più aspri (come appunto quello dei frutti di bosco e delle albicocche).

Ingredienti per la crostata con frolla all’olio

120gr. di farina di riso *
120gr. di farina di grano saraceno *
120gr. di farina di tapioca *
120gr. di zucchero di canna
2 uova
130gr. di olio di riso
250gr. di composta di frutti di bosco o marmellata a scelta *
Zucchero a velo q.b. *

Gli alimenti contrassegnati con * per essere idonei al consumo da parte di un soggetto celiaco devono riportare sulla confezione o la dicitura “senza glutine”, o il marchio della spiga barrata oppure essere inseriti nel prontuario degli alimenti AIC.

Procedimento

Per prima cosa versate nella ciotola della planetaria o in una terrina le farine e lo zucchero mescolando tra loro il tutto fino a non riuscir a distinguere chiaramente alla vista questi quattro ingredienti.

Aggiungete quindi le uova ed iniziate ad impastare, dopodiché versate l’olio a filo continuando ad impastare. Se la frolla risultasse leggermente asciutta e presentasse difficoltà a restare ben compatta, aggiungete circa 10/15 ml. di acqua.

Impastate il tutto fino ad ottenere un panetto compatto e, una volta pronto, lasciatelo riposare avvolto nella pellicola trasparente per 30 minuti a temperatura ambiente.

Trascorso il tempo necessario stendete la frolla tra due fogli di carta forno, trasferendola poi in uno stampo oleato o foderato. Bucherellate con la forchetta la base e stendete quindi la farcitura della vostra crostata.

Cuocete a 180°C per 35 minuti, dopodiché lasciate raffreddare prima di spolverizzare con lo zucchero a velo.

Se per la vostra crostata con frolla all’olio desiderate una decorazione similare alla mia, sarà sufficiente realizzare con uno stampo per biscotti delle formine, da cuocere a parte per 10 minuti a 180°C e posizionare poi sopra la farcitura una volta pronta la torta.

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply