Pasta vegan con crema di zucchine, pomodorini e fiori di zucca

Questo primo piatto vegan è speciale per me, non tanto per le sue peculiarità, bensì perché la verdura utilizzata per il sugo è a chilometro zero e bio al 100% in quanto raccolta nell’orto sul retro di casa mia e prodotta grazie ai semi piantati da mio marito e che hanno dato origine alle piante dalle quali poi ho raccolto zucchine, pomodorini e fiori di zucca.

Questo piatto vegan è la dimostrazione tangibile che anche senza l’ausilio di grassi animali è possibile ottenere un piatto cremoso e gustoso, oltre che salutare ed attento alla nostra dieta.

Per questa ricetta infine ho scelto di utilizzare la pasta di mais bianco naturale da agricoltura biologica di Nutracentis. Questa tipologia di mais, non modificato geneticamente, è fonte di ferro, vitamine del gruppo B ed ha un contenuto di nichel pari a 0,074 mg/kg (contro lo 0,40 mg/kg del mais comune), quindi piuttosto basso.

Ingredienti (per 2 persone):

200gr. di maccheroncini di mais bianco Nutracentis
2 zucchine medie
5 pomodorini gialli
5 pomodorini rossi
5 fiori di zucca
Olio extravergine d’oliva q.b.
1 spicchio d’aglio (facoltativo)
Sale q.b.
Pepe q.b.

Procedimento:

Prima di tutto lavate ed affettate le zucchine e fatele cuocere in padella con un filo d’olio fino ad ammorbidirle. Una volta pronte passatele con il frullatore a immersione fino ad ottenere una crema morbida e trasferitela quindi in una padella con olio ed uno spicchio d’olio (facoltativo e che se utilizzerete andrete poi a togliere).

A questo punto aggiungete i pomodorini tagliati e lasciate cuocere alcuni minuti.

Nel frattempo portate a cottura la pasta in abbondante acqua salata, una volta scolata aggiungetela al sugo insieme ad un paio di cucchiai di acqua di cottura per renderla più cremosa.

In ultimo aggiungete i fiori di zucca affettati ed un pizzico di pepe, mantecate il tutto ed impiattate.

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply