Crostata con frolla al cacao senza glutine, ricotta e frutti di bosco

Quest’oggi io e il piccolo Riccardo nella mia pancia, avevamo desiderio di un dolce fresco, ma al tempo stesso di una crostata. La soluzione? La crostata con frolla al cacao senza glutine, ricotta e frutti di bosco trasformati in coulis: il giusto compromesso per assecondare i desideri di una donna incinta e accaldata!

Da quando sono rimasta incinta il mio amore per i dolci è letteralmente scemato in favore dei salati, ma, nelle ultime settimane, ogni tanto fa capolino il desiderio di qualcosa di goloso e sfizioso, proprio come per questa crostata. Una cosa sconsigliata in gravidanza, come già spiegato nel mio articolo, per le donne che non hanno mai fatto la toxoplasmosi, sono i frutti di bosco, non per loro in sé stessi, ma per la difficoltà nella pulizia degli stessi. Come fare quindi per mangiarli? Ovviamente se cotti il pericolo non sussiste, quindi per la mia torta una squisita coulis di copertura non poteva che rappresentare la soluzione migliore.

crostata frolla al cacao senza glutine

Per la frolla ho scelto invece di prepararla la cacao amaro, con l’aggiunta di poco zucchero di canna dato che, seppur ogni tanto il desiderio di dolce fa capolino, non apprezzo molto gli alimenti eccessivamente zuccherini che, al contrario, tendono a nausearmi.

Ingredienti per la crostata con frolla al cacao senza glutine

150gr. di farina di riso *
40gr. di amido di riso *
20gr. di fecola di patate *
30gr. di cacao amaro *
80gr. di zucchero di canna
100gr. burro senza lattosio
2 uova
Zucchero a velo q.b. *

Ingredienti per la crema alla ricotta

150gr. di ricotta fresca senza lattosio
50gr. di zucchero di canna

Ingredienti per la coulis ai frutti di bosco

450gr. di frutti di bosco freschi (more, mirtilli e lamponi)
30gr. di zucchero a velo *
1/2 limone spremuto

Gli alimenti contrassegnati con * per essere idonei al consumo da parte di un soggetto celiaco devono riportare sulla confezione o la dicitura “senza glutine”, o il marchio della spiga barrata oppure essere inseriti nel prontuario degli alimenti AIC.

crostata frolla senza glutine cacao

Procedimento per la crema alla ricotta

In una terrina ponete la ricotta e lavoratela con una frusta fino ad ammorbidirla, aggiungete lo zucchero e continuate a mercolare fino a quando non risulterà cremosa e priva di grumi.

Procedimento per la pasta frolla al cacao senza glutine

Mettete in una ciotola le farine unitamente allo zucchero, al cacao ed al burro a tocchetti ed iniziate a lavorare l’impasto incorporando poi le uova. Una volta ottenuto un panetto compatto avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario stendete la frolla tra due fogli di carta forno dopodiché trasferitela nello stampo da crostata imburrato, bucherellate il fondo con una forchetta e versate la crema alla ricotta preparata in precedenza.

Infornate a 180°C per 35 minuti.

Procedimento per la coulis di frutti di bosco

Lavate more, lamponi e mirtilli, mettendoli poi in una tegame antiaderente da mettere sul fuoco. Lasciate cuocere mescolando di tanto in tanto con una spatola e schiacciando man mano che gli stessi si ammorbidiscono.

Quando i frutti di bosco saranno quasi completamente schiacciati aggiungete lo zucchero a velo ed il succo di limone continuando a mescolare. Quando il tutto risulterà ridotto in purea semiliquida prendete un colino a maglia fine e schiacciate quanto ottenuto in modo da ottenere una crema liscia e priva di grumi.

Quando la crostata si sarà raffreddata versate, sopra allo strato di ricotta, la coulis ai frutti di bosco; Mettete quindi in frigorifero per circa 4 ore in modo che il tutto risulti solidificato e, a piacimento, abbellite con frutti di bosco freschi ed una spolverizzata di zucchero a velo.

crostata pasta frolla al cacao

Potrebbero interessarti anche...

Leave a Reply